• Camera24

Le 10 REGOLE per costruire la vostra CASA BIO


I termini come bioclimatica, green house, casa ecocompatibile ed ecosostenibile sono all’ordine del giorno. Ma, in parole povere, che cos’è l’architettura bioclimatica?

Per chi ancora non lo sapesse, l'architettura bioclimatica fa riferimento alle regole del "costruire e vivere sano" al fine di tutelare il benessere e la salvaguardia del nostro habitat.

La casa bio è un'abitazione che ottimizza le relazioni energetiche con l'ambiente naturale circostante, riducendo al massimo il consumo di energia, attraverso la corretta scelta delle caratteristiche costruttive e strutturali, dei materiali impiegati, della disposizione delle superfici vetrate, degli impianti e dell’organizzazione degli spazi interni.

Ecco qui le prime 10 regole fondamentali per realizzare la vostra green house.

1.FORMA DELL'EDIFICIO. Più compatta sarà la forma della vostra casa, meno sarà soggetta a dispersioni di energia. La forma ideale teorica è a pianta rettangolare.

2.ORIENTAMENTO. E’ importante disporre gli ambienti della vostra casa privilegiando gli apporti solari, sfruttando per esempio, l’orientamento a sud per la zona living e gli ambienti più vissuti, posizionando invece a nord le zone come corridoi, corpi scala, ripostigli e dispense, utilizzati occasionalmente.

3.POSIZIONAMENTO DELLE APERTURE. Studiare la disposizione delle finestre vi sarà molto utile per avere una maggiore illuminazione (e quindi risparmio nel consumo di energia elettrica) e maggiori apporti di calore nei mesi invernali.

4. MATERIALI NATURALI. Impiegate materiali sostenibili come il legno, che non emettano sostanze nocive, e che siano potenzialmente riciclabili o riutilizzabili.

5.SISTEMI PASSIVI per il controllo del calore (come il tetto verde, il camino solare, le serre..) Prediligete anche l’uso di risorse naturali per raffrescare gli ambienti. Sfruttate una buona ventilazione naturale o il movimento dell’aria, in modo da non ricorrere a costosi climatizzatori!

6. OMBREGGIAMENTO ESTIVO. Impiegate schermate fisse o scorrevoli. E non dimenticare l’apporto della vegetazione: le essenze a foglia caduca si prestano benissimo come fonte di ombreggiamento naturale d’estate (mentre di inverno, quando cadono le foglie, permettono ai raggi solari di riscaldare i vostri ambienti).

7. COMFORT ABITATIVO. Prestate molta attenzione nella scelta dei materiali da utilizzare negli ambienti interni, prediligendo materiali che non emettano sostanze nocive e che siano traspiranti, per evitare la produzione di muffe e batteri.

8.IMPIANTI AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA, per sfruttare al meglio le potenzialità della vostra casa ecologica.

9. FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI (pannelli solari, fotovoltaici.) Installate impianti a pannelli solari utili a produrre energia elettrica e acqua calda, che vi consentiranno di avere grandi vantaggi ambientali ed economici.



10. SUPPORTO E CONSULENZA. E per ultimo, ma non meno importante.. affidatevi a un team di professionisti che possa consigliarvi, seguirvi e assistervi al meglio nella progettazione e realizzazione della vostra casa Bio :-)

#greenhousearchitetturaecosostenibilecasabioclimaticaecofriendlysmarthouse

Copyright Camera24-2020

Laura Amerighi piva 02424290399 Cristian Pazi piva 01566950380

  • Facebook - Black Circle
  • Pinterest - Black Circle
  • Instagram - Black Circle